0%
Leggi gli articoli del blog di Bubble. Resta aggiornato su novità e tendenze dal mondo della comunicazione digitale e sui progetti dell'agenzia.

Il Contest online o Concorso a premi

Il Contest online o Concorso a premi

Il contest non è un gioco da ragazzi.

Bubble, da anni sul mercato dei social, sa cosa vuol dire creare un contest. E sa che il contest non è un gioco da ragazzi.

Prima di tutto: di cosa parliamo?

Il contest è una forma di coinvolgimento online sotto forma di gioco volta a promuovere la conoscenza del brand, o la fruizione di prodotti e servizi, e prevede incentivi che possono essere premi tangibili, servizi, sconti. Può essere di due tipi: o sotto forma di giveaway – chiunque si iscriva, per esempio a una newsletter, o chiunque condivide un post, o chiunque si mostra in foto con un prodotto particolare riceve un premio -, o sotto forma di contest vero e proprio – il premio, di certo più appetibile, è promesso solo a qualcuno, vuoi per abilità, vuoi via estrazione.

Leggi tutto

I tre motivi per i quali dovreste assumere vostro nipote

I tre motivi per i quali dovreste assumere vostro nipote

Una delle risposte che ci sentiamo più spesso dare in agenzia è: Questo servizio non mi serve, ci pensa mio nipote che è bravo a usare il computer.

Dopo averci tanto riflettuto, soprattutto in questi ultimi giorni di gran caldo, abbiamo valutato che sì, effettivamente la cosa ha un senso; e quindi ecco le tre motivazioni sensate per cui è giusto che il lavoro lo faccia lui.

Leggi tutto

Millet Innovation

Millet Innovation

Servizi di comunicazione digitale a favore dei brand Epitact e Epitact Sport:

  • Collaborazione per sviluppo nuovo sito web;
  • Ideazione, sviluppo e gestione Contest online per il brand Epitact (blue line);
  • Video con testimonials per il brand Epitact Sport;
  • Gestione fanpage Epitact Sport e Epitact Blue line;
  • ADS facebook e Instagram.

Leggi tutto

Le 8 leggi dello storytelling #8: articolazione.

Le 8 leggi dello storytelling #8: articolazione.

Abbiamo fatto un percorso di otto passi nei quali abbiamo cercato di tracciare una mappa dello storytelling. Le sette precedenti norme erano interne: volte, cioè, a creare una sorta di struttura intorno alla quale il vostro storytelling può dirsi efficace. Le ricordiamo rapidamente: abbiamo chiesto coerenza, credibilità, inventiva, professionalità, flessibilità e perseveranza e perfino che ci dessero dei biscotti.

Ora l’ultimo punto riguarda l’articolazione, e di tutti è forse il più semplice da capire.

Leggi tutto

Le 8 leggi dello storytelling #7: biscotti.

Le 8 leggi dello storytelling #7: biscotti.

Abbiamo finora trattato sei leggi dello storytelling. Ricapitoliamo: abbiamo parlato di coerenza, credibilità, inventiva, professionalità, flessibilità e perseveranza.

Finora siamo stati sul concetto, cercando di capire non tanto come articolare una campagna – non è còmpito di questi post ma di un’agenzia – quanto di trovare una serie di elementi indefettibili, senza i quali cioè la campagna non può giudicarsi ben studiata. Ma ora parliamo di cose pratiche. Parliamo di biscotti.

Leggi tutto